lunedì 30 ottobre 2017

Un bel pari ma in casa l'Atletico non riesce a vincere!

ATLETICO MASSA - S.A. PANTALLA 2-2
Reti: 25pt Magnaricotte, 16st Volpi, 25st Cruciani, 45st Pezzanera
ATLETICO MASSA: Santucci M., Ottavi, Radicioni, Olimpieri (Bernacchia), Scassini, De Santis, Alushi (Pezzanera), Pannuzzi, Cananzi (Ramadami), Menestò (Firli), Magnaricotte A disp. De Masi, Santorelli, Santucci L. All.Mocci
S.AMANZIO PANTALLA: Paoleri (Marignoli), Vetrugni, Chiavoloni, Marinetti, Pazzaglia, Ambrigi (Serafini), Giulivi, Galletti, Cruciani (Ciliani), Volpi (Truffini), Cipriani (Cavalletti) A disp. Durello, Giovannetti All, Cerquaglia
Finisce 2-2 l’incontro tra l’Atletico Massa e il S.Amanzio Pantalla, massetani che acciuffano il pari all’ultimo minuto e che purtroppo ancora non riescono a trovare i tre punti tra le mura amiche. Atletico purtroppo in grande emergenza, soprattutto in difesa con Santorelli, Bernacchia e Scassini V. ancora non al meglio, Santucci Luca in panchina ma ancora inutilizzabile, Marta ancora fuori per infortunio, Ricci squalificato, Tottorotò al momento non si allena e senza purtroppo ormai Padiglioni che ha lasciato la squadra per problemi personali. 
Si va avanti comunque e i ragazzi stanno rispondendo molto bene a questo momento di difficoltà concentrandosi molto, allenandosi bene e responsabilizzandosi ancora di più.
Ma veniamo alla partita. Gara tutto sommato bella, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, dove in questo caso è stata premiata la caparbietà dei padroni di casa che ci hanno creduto fino alla fine seppur nella ripresa la squadra non ha giocato una buona gara, si è abbassata troppo concedendo campo alla squadra di mister Cerquaglia che meritatamente era andata in vantaggio. Per il S.Amanzio Pantalla c’è comunque la consapevolezza di aver giocato una buona gara e forse di aver buttato via due punti sia per il pari al 90’ e sia per alcune occasioni sprecate malamente nel corso della gara.
Partono bene i massetani che sembrano più dinamici e ordinati degli ospiti, la squadra sembra essere entrata con la giusta mentalità e al 25’ l’Atletico va in vantaggio. Magnaricotte, oggi tra i più attivi, lavora bene una palla fuori area, scarica il destro, Paoleri si lascia sfuggire la palla che entra in rete per l’1-0 rosso blu. Gli ospiti non ci stanno e provano a reagire con l’ottimo Cruciani che al 36’ si divora la palla del pareggio sbagliando da pochi passi di destro.
Nella ripresa il S.Amanzio Pantalla cambia alcune pedine tra cui il portiere Paoleri oggi probabilmente non al meglio e la squadra di mister Cerquaglia sembra essere ritornata in campo più convinta tanto che al 16’ Volpi pareggia. Bellissima azione del numero dieci ospite che fatti fuori due difensori, lascia partire un bel destro che non lascia scampo a Santucci. Mister Mocci vede che la sua squadra non riesce più ad imporsi e allora incomincia a cambiare alcune pedine nella speranza di poter arginare la spinta ospite con l’inserimento di forze fresche. 
Mossa che però non porta i frutti sperati anzi, al 25’ il S.Amanzio pantalla ribalta il risultato con un bellissimo gol di Cruciani, brutto rinvio di Santucci, gli ospiti prendono subito palla e servono Volpi che dalla destra mette un bellissimo cross per Cruciani, rotazione di testa e palla nell’angolo che vale il 2-1. Poco dopo altra occasione per Volpi ma questa volta Santucci si supera e di piede salva la porta. 
L’Atletico è in difficoltà, un 1-2 degli ospiti che stenderebbe chiunque ma non la squadra di mister Mocci che ha nel suo dna la caratteristica di crederci fino all’ultimo, una qualità che viene premiata anche questa volta, l’ingresso in campo del nuovo arrivato Pezzanera e di bomber Firli sembrano davvero dar fastidio agli ospiti che, dopo una bella pressione massetana, capitolano al 90’. Lancio lungo dalla trequarti su Firli, bellissimo il colpo di testa a rimettere la palla in mezzo dove Pezzanera è il più lesto a girare in porta siglando il 2-2 finale.

mercoledì 25 ottobre 2017

3-0 al Collepepe e un super Menestò


COLLEPEPE – ATLETICO MASSA: 0-3
Reti: 5pt, 36pt  Menestò, 45st Ramadami
Torna alla vittoria l’Atletico Massa che supera il Collepepe con un secco 3-0, frutto di una buona prestazione e di un giusto stato mentale che li ha portati a conquistare i tre punti.
I massetani partono subito forte e dopo cinque minuti trovano il vantaggio con Menestò, bravo a battere una punizione dalla sinistra sul palo più lontano con il portiere ospite che vede all’ultimo la palla senza poter fare nulla. Sulle ali dell’entusiasmo i rosso blu continuano a creare occasioni pericolose, con il Collepepe che prova ad opporsi come può senza però impensierire più di tanto Santucci.
Immagina stagione 2016-2017
Intorno alla mezz’ora l’Atletico raddoppia. Menestò, oggi ispiratissimo, ritrova la sua veste da goleador e dalla trequarti fa partire un bellissimo spiovente che beffa l’estremo difensore locale fuori dai pali. Un bellissimo gol che fa esplodere tutta la panchina che va ad abbracciare il proprio numero dieci oggi straripante.

Nella ripresa, con il risultato di 2-0, i massetani si abbassano troppo e così il Collepepe comincia a conquistare campo riversandosi sempre più spesso dalle parti di Santucci sempre attento ad ogni piccola insidia. Al 19' poi viene espulso Ricci e così mister Mocci è costretto a dover cambiar l’assetto della squadra facendo un paio di cambi. Per fortuna dei massetani, sei minuti più tardi viene espulso anche il numero dieci del Collepepe, ristabilendo così la parità numerica in campo. Il Collepepe è comunque più dinamico della prima frazione di gioco ma è sempre l’Atletico Massa a tenere le fila del gioco, alzando la propria linea difensiva e rendersi pericoloso più volte. Allo scadere è il neo entrato Ramadami a siglare il 3-0 finale. 

lunedì 16 ottobre 2017

Atletico sconfitto in casa per 3-2

ATLETICO MASSA - SPINA: 2-3
Reti: 6pt Boldrini, 9pt Alushi 35pt e 21st Coli, 45’st Magnaricotte
ATLETICO MASSA: Santucci, Radicioni, Trombettoni, Olimpieri, Scassini G., Santorelli, Ottavi, Cananzi, Ricci, Menestò, Alushi A disp. Fiacchi, Pannuzzi, Scassini V., De Santis all. Mocci
SPINA: Kodra, Mastrini, Sodano, Bottai, Buzzi, Bocciarelli, Coli, Piergiovanni, Boldrini, Fagiolo, Gonnelli A disp. Biagioli, Pochini, Giannelli, Lanti, Pigicchia, Carlicchi All. Di Fiore
Esce sconfitto per 3-2 l’Atletico Massa di mister Mocci che nell’incontro casalingo contro lo Spina, non riesce a mettere in cascina la prima vittoria casalinga.
Partita molto vivace soprattutto nella ripresa dove i padroni di casa iniziano con il giusto spirito anche se sono gli ospiti a trovare la rete del vantaggio al 9’ con Boldrini, abile di testa a mettere nell’angolo per l’1-0. L’Atletico non ci sta e seppur soffra la fisicità dello Spina, trova due minuti più tardi la rete del momentaneo 1-1. Menestò batte a sorpresa una punizione sulla trequarti, Ottavi mette subito in mezzo dove Alushi è bravo a deviare in rete da posizione ravvicinata.
La partita prosegue con i padroni di casa che, forti del pareggio appena raggiunto, arrivano alla conclusione con grande continuità soprattutto con Ricci che nel giro di cinque minuti avrebbe la possibilità di portare in vantaggio la sua squadra ma in entrambe le occasioni manda la palla sopra la traversa. Quando poi sbagli molto, soprattutto con squadre attrezzate come lo Spina, prima o poi arriva la beffa. Su un lancio dalle retrovie per Coli, Radicioni nel tentativo di proteggere la palla si fa spostare con troppa facilità dal suo avversario che, da posizione laterale indovina l’angolo opposto che vale il 2-1 ospite.
Nella ripresa ci si aspetta una grande reazione dei massetani che però non arriva, la squadra è molto meno brillante e ora sbaglia anche i passaggi più semplici mentre lo Spina difende bene e cerca in contropiede di approfittare dei buchi lasciati dai rosso blu riversati in avanti.
Al 21’ proprio su un rovesciamento di fronte, ancora Coli è bravo ad approfittare di un’indecisione della difesa massetana siglando la sua doppietta personale portando il risultato sul 3-1.

Mister Mocci prova a cambiare le carte in tavola facendo dei cambi ma la pericolosità dell’Atletico Massa non cambia e la foga di accorciare le distanze manda la squadra in confusione. Allo scadere di partita Magnaricotte su azione personale, scaglia un bel destro da fuori area con la palla che prima carambola sul palo per poi entrare in rete per il 3-2 finale. 

domenica 8 ottobre 2017

lunedì 2 ottobre 2017

ATLETICO CUORE E GRINTA VALGONO IL PAREGGIO


ATLETICO MASSA - REAL DERUTA 2-2
Reti: 28pt Magnaricotte, 24st (r), 39'st Cascianelli, 47'st Scassini V.
ATLETICO MASSA: Santucci, Bernacchia (Moscatelli - Tottoroto') De Santis, Olimpieri, Scassini V., Santorelli (Scassini G.), Ottavi, Cananzi, Ricci (Radicioni), Menestò, Magnaricotte A dis. Fiacchi, Marta All. Mocci
REAL DERUTA: Chiucchiu, Borgiani, Ricciarelli, Buschi, Ziarelli, Marioli, Ciuchicchi, Dolciami(Falcinelli), Cascianelli (Bernacchia), Seiti, Cesaretti (Governatori) A disp. Profidia, Puliti, Sforna, Fastellini All. Della Ciana
Termina con il risultato di 2-2 la gara tra i padroni di casa Atletico Massa e il Real Deruta, una partita molto bella e giocata a buon ritmo da entrambe le squadre e dove alla fine, il pareggio, seppur arrivato per i massetani nei minuti di recupero, è forse il risultato più giusto. Nella prima frazione di gioco sono i massetani ad esprimersi meglio e non a caso al 28’ Ricci riesce a mettere in mezzo un bellissimo cross che Magnaricotte, appostato sul secondo palo, gira in rete di testa.
Nella ripresa, la squadra massetana si abbassa troppo e gli ospiti incominciano a guadagnare metri e ad impensierire Santucci, anche se ci vuole un calcio di rigore (fallo di mano di Ottavi) per sbloccare i derutesi, sul dischetto si presenta Cascianelli che di sinistro spiazza Santucci per l’1-1. L’Atletico Massa subisce il colpo e intorno al 39’ gli ospiti trovano addirittura il gol del vantaggio sempre con Cascianelli che realizza un bellissimo gol da posizione defilata.
I massetani provano a scrollarsi di dosso tutte le paure e a riversarsi a pieno organico nell’area ospite e proprio nei minuti di recupero arriva il gol del 2-2, angolo di Menestò, tutti in area e nella confusione totale arriva la deviazione vincente di Scassini Valerio. Grandi le proteste del Real Deruta che giudica la palla fuori dalla porta ma per l’arbitro folignate è tutto regolare e convalida il gol.
In casa Atletico c’era ancora nell’aria la brutta sconfitta contro i giovani Europei, sia per come era maturata, sia per la mancata reazione della squadra. Domenica invece, anche considerando il grande valore dell’avversario, è piaciuto lo spirito e la qualità della squadra, che ha giocato in velocità e in modo molto aggressivo. Solo nella ripresa c’è stato un piccolo calo di tensione ma ci può stare soprattutto quando i risultati stentano ad arrivare, la squadra infatti deve migliorare soprattutto ad avere una maggiore tenuta mentale per tutta la partita ed avere meno paura di vincere le partite.